DRACOFLOOR MD per il pavimento del Birrificio Mazapegul a Civitella di Romagna

Pavimento industriale in resina per birrificio

Inaugurato nel giugno 2014, il birrificio Mazapegul nasce da un’idea che risale al 2012 a cui sono seguiti due anni di studio, per la messa a punto delle strutture, degli impianti, la ricerca del birraio, ecc. Un percorso faticoso ma stimolante a cui sono seguiti numerosi riconoscimenti, tra cui il premio birra quotidiana SlowFood e il premio Grande Birra Slowfood per due delle birre in produzione.

Le richieste dei clienti

Le richieste dei titolari prevedevano una pavimentazione continua, con proprietà antiscivolo, resistente all’abrasione e agli urti provocati del continuo transito di muletti e carrelli e chimicamente resistente alle sostanze rilasciate dalle lavorazione delle materie prime, quotidianamente impiegate per la produzione della birra stessa. Il rivestimento, inoltre, doveva assicurare le necessarie resistenze agli shock termici per frequenti lavaggi con acqua, con temperature intorno ai 100°- 120°C.

Scopri le soluzioni Draco per Pavimenti Industriali in Resina per Cantine Vinicole e Birrifici

Le pavimentazioni destinata alla lavorazione del malto e alla produzione della birra sono soggette a precise esigenze in termini di pulizia, igiene e resistenza. I rivestimenti in resina prodotti e forniti da Draco per l’industria della birra sono conformi ai requisiti HACCP e sono rispondenti alle normative inerenti le proprietà antiscivolo.

Pavimento industriale in resina per birrificio

La soluzione DRACO

Da subito DRACO è stata considerata il punto di riferimento per l’offerta di materiali innovativi per la realizzazione delle pavimentazioni dell’area produttiva, un sito dedicato non solo alla produzione della birra ma anche luogo interattivo per i visitatori che vi si fossero recati.

Considerate pertanto le richieste del cliente, la soluzione Draco proposta è stato DRACOFLOOR MD, il sistema epossidico a spessore per la realizzazione di rivestimenti industriali in aree soggette a traffico elevato ed esposte ad aggressione chimica e lavaggi frequenti.

Tale prodotto è conforme ai requisiti di igiene delle normative sulla sicurezza alimentare dove si richiede l’impiego di specifici materiali per l’esecuzione dei rivestimenti nei locali di lavorazione e di confezionamento di alimenti e di bevande. L’attuazione delle direttive comunitarie che regolano e vigilano sulla sicurezza ambientale nel rispetto delle direttive in materia di HACCP e di sicurezza sul lavoro, infatti, prevede l’introduzione di norme igieniche sempre più severe ed il rispetto di elevati standard prestazionali dei rivestimenti applicati negli ambienti industriali di carattere alimentare.

Processo di realizzazione

DRACOFLOOR MD è stato applicato su un sottofondo in calcestruzzo di nuova realizzazione, preparato meccanicamente grazie al trattamento di pallinatura, seguito dall’esecuzione dei “tagli di aggancio”, specifiche scanalature da eseguire sulla superficie del calcestruzzo affinché il rivestimento finale di DRACOFLOOR MD fosse assolutamente ben ancorato al sottofondo.  

La preparazione e la successiva applicazione di DRACOFLOOR MD, in una speciale colorazione scelta dal cliente (servizio COLOR YOU EXPRESS), ha visto impegnata una squadra di posa, specificatamente specializzata nell’applicazione di tali prodotti. La prima fase prevede l’applicazione della barriera antirisalita aggrappante AQUASTOP T50, il rivestimento impermeabile epossicementizio che garantisce l’aggancio dei successivi strati di resina e l’assenza di risalita di umidità e salnitro.

Pavimento in resina per birrificio

AQUASTOP T 50 funge anche da mano di aggancio per la successiva applicazione di rivestimento con resina epossidica bicomponente EPOPLATE. Prima dell’applicazione del rivestimento epossidico EPOPLATE è stata eseguita  una carteggiatura sul fondo preparato con AQUASTOP T 50 al fine di rimuovere le irregolarità più evidenti dovute all’applicazione a spatola e depolverare accuratamente.

Successivamente è stato applicato a rullo una mano di resina epossidica bicomponente impregnante e aggrappante PRIMER E in ragione di kg/m² 0,3 ÷ 0,5 circa. Ad indurimento avvenuto ma non oltre le 24 ore dall’applicazione di PRIMER E si è proceduto all’applicazione della prima mano di EPOPLATE con un rullo a pelo corto in ragione di 0,20 ÷ 0,25 kg/m² per uno spessore di circa 0,25 ÷ 0,3 mm.

A indurimento avvenuto ma non oltre le 24 ore si è proceduto alla stesura della 2° mano di EPOPLATE. Ad indurimento avvenuto della seconda mano di EPOPLATE si è proceduto all’applicazione POLIFLEX PP, il rivestimento protettivo poliuretanico flessibile bicomponente in fase solvente,  realizzando un rivestimento filmogeno ad elevata capacità protettiva e di resistenza alla fessurazione (crack bridging ability).

Scheda tecnica

  • Cantiere: Birrificio Mazapegul I Civitella (FC)
  • Committente: Birrificio Mazapegul I Civitella (FC)
  • Impresa: Comaco Italiana Spa
  • Tipo di intervento: Rivestimento in resina della pavimentazione dell’area produttiva
  • Sistema utilizzato: DRACOFLOOR MD

Ricevi una consulenza gratuita


Condividilo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

I migliori articoli selezionati per te

Ricevi una consulenza gratuita

Quarant'anni di esperienza e successi al tuo servizio

Pavimenti in resina Draco