Pavimentazioni a norma haccp

Pavimenti per aziende alimentari

Igiene, sicurezza e resistenza per superfici di valore che rispondono
alle esigenze di qualunque ambiente

Pavimentazioni e rivestimenti haccp per l’industria alimentare

Nelle aziende alimentari i pavimenti rivestono un ruolo determinante. Le superfici devono avere requisiti specifici atti a garantire la sicurezza degli alimenti al consumatore finale e un determinato grado di antiscivolosità per garantire l’incolumità degli operatori. L’igiene dell’ambiente come delle attrezzature utilizzate è fondamentale per la garanzia di un servizio efficace e a norma.

In particolare si richiede che siano continue, prive di giunti e scanalature, robuste, atossiche, impermeabili e, soprattutto, facili da pulire e sanificare in conformità al protocollo HACCP. Quindi facilità di pulizia e resistenza a lavaggi frequenti, sono le due caratteristiche richieste alla pavimentazione per garantire la salubrità dei prodotti e il rispetto delle normative.

In tal senso la resina, continua e resistente ai prodotti chimici, è la soluzione ideale per pulire perfettamente ogni superficie senza temerne l’usura. In più, grazie alla particolare finitura anti-scivolo, garantisce la massima sicurezza dei lavoratori.

Ricevi una consulenza gratuita

CARATTERISTICHE DISTINTIVE

I vantaggi dei pavimenti in resina Draco

Igienici

Resistenti alle sollecitazioni chimiche

Inodore

Superfici antiscivolo e antisdrucciolo

Atossici

Resistenti alle temperature estreme

Pavimenti in resina per aziende alimentari

Le soluzioni proposte da Draco

I sistemi di pavimentazione autolivellante in poliuretano-cemento a finitura liscia e quelli a finitura ruvida sono particolarmente indicati per la realizzazione di rivestimenti industriali continui in aree soggette a traffico elevato ed esposte ad aggressione chimica severa, urti e lavaggi frequenti anche ad alte temperature. Hanno uno spessore compreso tra 4 e 6 mm oppure tra 6 e 12 mm.

In alternativa possono essere impiegati i sistemi multistrato, anch’essi caratterizzati da un’elevata resistenza agli urti, ai mezzi in movimento, all’abrasione e all’aggressione chimica. Questi sistemi hanno anche un buon effetto antiscivolo.

DURAFLOOR 4.6

Pavimentazione autolivellante per aree soggette a traffico, urti, aggressione chimica severa e lavaggi ad alte temperature.

DURAFLOOR 6.12

Pavimentazione antiscivolo ad alta resistenza per aree soggette a traffico elevato, urti, aggressione chimica e lavaggi ad alte temperature.

MULTISTRATO 10

Sistema multistrato per aree esterne con mezzi in movimento resistente agli urti, all’abrasione e all’aggressione chimica.

La normativa HACCP nei Pavimenti Alimentari

Tutte le aziende agroalimentari impegnate nella trasformazione degli alimenti, dalla lavorazione della materia prima al confezionamento e stoccaggio dei prodotti, si devono attenere a queste severe disposizioni. 

Per avere un pavimento a norma HACCP bisogna adottare le migliori procedure per garantire la sicurezza e la salvaguardia degli alimenti ma anche la sicurezza dei lavoratori.

Un sistema così complesso non poteva che essere regolato da una normativa ben precisa maturata nel corso degli anni. Scopri cosa prevede la norma leggendo questo articolo.

Ricevi una consulenza gratuita